Vota il progetto

3.10.13. L’arte libera la città

pubblicato il 30-05-2016 da ruben.mainardi@libero.it in Torino (Cigna)

OBIETTIVO:
Il progetto mira a coinvolgere la comunità giovanile (14/19 anni) nella riqualificazione dei non luoghi del quartiere: in particolare l'abbellimento del porticato dell'ex Ceat in via Leoncavallo che conduce ai Giardini Saragat, attualmente in stato di degrado e caratterizzato da grigie strutture metalliche, installate dal Comune per disincentivare il vagabondaggio.
L’idea è di indire un concorso di graffiti per gli studenti delle scuole superiori. Ciascun studente (o gruppo di studenti) presenterà il bozzetto dell’opera da realizzare poi su 4 pannelli in legno. L’oggetto del contest è quello del viaggio per mare dei migranti, tema molto sentito tra i giovani e i cittadini del quartiere fortemente multietnico di Barriera di Milano.

REALIZZAZIONE:
I 5 progetti vincitori del concorso saranno scelti da una giuria di esperti e ognuno di loro avrà a disposizione i 4 pannelli di legno, le bombolette spray e tutto materiale necessario per la realizzazione della propria opera. Per favorirne la realizzazione, verrà messo a loro disposizione, uno spazio presso Casa Acmos in via Leoncavallo 27. L’occasione sarà propizia per un incontro/confronto ed un lavoro collettivo.
I 20 pannelli realizzati comporranno una mostra itinerante che avrà il compito di sensibilizzare la cittadinanza su più temi:
la riqualifica urbana dei NON luoghi del quartiere
l’accoglienza dei migranti
il dialogo ed il confronto tra le diverse culture.
La mostra, che avrà come destinazione finale il porticato ex Ceat, sarà inoltre presentata nelle due
scuole coinvolte, negli spazi pubblici del quartiere e nella biblioteca Primo Levi.

BENEFICI PER LA COMUNITÀ’:
Riqualificazione di un’area degradata di passaggio tra via Leoncavallo ed i giardini Saragat, molto frequentata da famiglie, bambini e cittadini ma con rifiuti e strutture metalliche deturpanti.
Sensibilizzazione della Comunità sulla questione dell’accoglienza dei migranti, tema molto dibattuto e che coinvolge direttamente molti cittadini del territorio.
Coinvolgimento attivo della comunità giovanile nella riqualificazione del quartiere, per superare pregiudizi e rischi di derive vandalistiche.
Creare occasioni di discussione e di confronto con la cittadinanza e con i giovani.

Lista degli oggetti utilizzati



COSA OCCORRE:

Voce di spesa

Costo unitario stimato
Totale
MATERIALE BRICO

PANNELLI LEGNO LAMELLARE 80X120 CM
20
€ 25,00
€ totale 500,00
BOMBOLETTE SPRAY COLOR BIANCO
5
€ 8,00
€ totale 40,00
BOMBOLETTE SPRAY COLOR NERO
5
€ 8,00
€ totale 40,00
BOMBOLETTE SPRAY COLOR ROSSO
5
€ 8,00
€ totale 40,00
BOMBOLETTE SPRAY COLOR GIALLO
5
€ 8,00
€ totale 40,00
BOMBOLETTE SPRAY COLOR BLU
5
€ 8,00
€ totale 40,00
BOMBOLETTE SPRAY COLOR VERDE
5
€ 8,00
€ totale 40,00
BOMBOLETTE SPRAY COLOR MARRONE
5
€ 8,00
€ totale 40,00
BOMBOLETTE SPRAY COLOR ROSA
5
€ 8,00
€ totale 40,00
FISSATIVO INCOLORE PER ESTERNO
5
€ 15,00
€ totale 75,00
FERRAMENTA PER FISSAGGIO PENNELLI

€ 40,00
€ totale 40,00
SCATOLA GUANTI LATTICE
1
€ 10,00
€ totale 10,00
MASCHERINA IGENICA
10
€ 1,00
€ totale 10,00
CONFEZIONI MATITE LEGNO
2
€ 2,00
€ totale 4,00
SCOTCH CARTA
5
€ 2,00
€ totale 10,00
NASTRO DI CARTA CON TELO DI PROTEZIONE
15
€ 2,00
€ totale 30,00
Totale spese stimate
€ 999,00

Quello che devi sapere


Negozio: Torino (Cigna)
Tempo di realizzazione: TEMPISTICHE: dal 20/09/2016 al 02/10/2016: comunicazione e diffusione del concorso. 03/10/2016: presentazione ufficiale del concorso nelle scuole – in occasione dell’anniversario del Naufragio di Lampedusa del 3 ottobre 2013, una delle più gravi catastr
Persone: PERSONE COINVOLTE: 10 volontari (5 membri della giuria e 5 operatori ACMOS) I ragazzi delle scuole coinvolte
Utente:

© Bricocenter Italia S.R.L. CF e PI 05602640962